Storie di successo: URCA quotata in borsa


Proprio quando tutti credono che il covid abbia spazzato via ogni speranza, ogni iniziativa, ogni forma di aggregazione e di intrattenimento, arriva ufficialmente la notizia dell’anno: URCA sarà quotata in borsa.
Uno spiraglio di luce nel buio lasciato dalla pandemia, un buio che guardiamo col binocolo mentre ci allontaniamo verso una nuova esperienza, verso traguardi più grandi, sicuramente più di quanto potessimo mai immaginare e o aspettarci.

Il precedente presidente dell’associazione, Drugo, aveva lasciato la sua carica a favore del suo umano esattamente un anno fa per dedicarsi al mondo della finanza e del trading online. Ebbene, in realtà non ci ha mai lasciati!

Libero dai suoi impegni di rappresentanza, ha continuato a lavorare per noi a titolo gratuito per assicurarci un futuro roseo in seguito ai molteplici lockdown.
Analizzando nel dettaglio le nostre transazioni, si è reso conto che il segreto per aumentare il nostro patrimonio era NON FARE NULLA.
Infatti, i numeri lo dimostrano chiaramente, l’associazione perdeva grandi liquidità nei periodi concomitanti con lo svolgimento dei principali eventi, mentre guadagnava nei periodi in cui tutto era fermo.

The Doggo, Drugo

Nonostante la grande partecipazione alle feste, come è stato per la Festa Argentina o per l’Aperitivo con delitto, gli incassi non erano comunque sufficienti a coprire i costi della merce (di prima qualità).
Drugo lo ha spiegato nello specifico nella sua ultima pubblicazione “Il mondo dell’associazionismo: prezzi bassi, pochi incassi”.

Con le chiusure imposte dal governo per limitare il contagio da covid, URCA si è ritrovata impossibilitata a organizzare eventi e, di conseguenza, nella condizione di aumentare notevolmente il proprio capitale, che verrà convertito in azioni per la borsa di Milano a partire dal 1 giugno 2021.

Ai soci storici verrà data la possibilità di acquistare le azioni a un prezzo vantaggioso e altre agevolazioni sono state pensate appositamente per le prime quindici persone che ci contatteranno nella posta diretta di fb o di ig.

Rimanete aggiornati sul nostro sito e sulle nostre pagine social, vi auguriamo un felice pesce d’aprile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.